fbpx Ex allievi crescono in PB RACING LOTUS | ENGIM

Ex allievi crescono in PB RACING LOTUS

PB RACING LOTUS ed ENGIM INSIEME PER FAR CRESCERE I RAGAZZI NEL MONDO DEI MOTORI

È sempre più stretta la collaborazione tra ENGIM e PB Racing: grazie all’azienda guidata da Stefano d’Aste (concessionaria ufficiale Lotus Cars, assistenza e unico centro motorsport in Italia) infatti, alcuni dei diplomati tecnici in "Riparazione di Veicoli a Motore" della sede bergamasca di ENGIM hanno trovato l’opportunità di effettuare un tirocinio extracurricolare finalizzato all’inserimento lavorativo con sbocco professionale ad alto livello nel settore automotive e motorsport.

Hossam Hassan Ibrahim Hassan - classe 1998 - è stato il primo ragazzo che, dopo il suo percorso formativo teorico insieme a ENGIM, ha accettato di intraprenderne un ulteriore all’interno di PB Racing, azienda nella quale ricopre ora una posizione importante, grazie all’esperienza fatta negli ultimi anni al fianco di personale qualificato e con grande esperienza. Dal 2017, anno in cui è entrato nell’officina Lotus di Lallio, Hossam è cresciuto incredibilmente a livello professionale, diventando uno dei punti di riferimento tra il personale qualificato nell’assistenza di autovetture Lotus Cars, sia stradali che da competizione.
Il ventitreenne ha ora accolto sotto la propria ala altri due giovani apprendisti meccanici, che dopo la formazione targata ENGIM hanno scelto proprio PB Racing per avviare la loro personale carriera lavorativa, in officina ma anche in competizioni nazionali e internazionali.

Massimo Rocca e Samihra Tanli Pare sono recentemente entrati a far parte dello staff tecnico guidato dagli esperti Giuseppe, Franco e dallo stesso Hossam, dove hanno iniziato ad operare attivamente sulle auto, in primis quelle da competizione. Massimo infatti ha avuto l’opportunità di unirsi alla squadra per un evento di caratura internazionale in occasione della 12 Ore del Mugello, dove PB Racing ha preso parte con una Lotus Exige e una Lotus Elise; arrivata qualche giorno più tardi, anche Samihra ha avuto il proprio battesimo “in pista” lo scorso fine settimana, durante il primo appuntamento del trofeo Lotus Cup Italia. Entrambi nati nel 2001, hanno subito mostrato ottime attitudini lavorative ma soprattutto precisione e passione, dimostrando inoltre di saper reggere a ritmi lavorativi non facili, come quelli che possono verificarsi durante un weekend di gare.

Stefano d’Aste, presidente PB Racing racconta così la crescita dei ragazzi in PB Racing esperienza: “Massimo e Samihra sono subito entrati a far parte dello staff assistenza PB Racing, dove sono stati accolti con entusiasmo da Hossam e da tutto il nostro personale, e con il quale si sono subito integrati egregiamente. Lo scorso weekend al Mugello, primo appuntamento Lotus Cup Italia, si sono comportati entrambi in maniera esemplare: sottoposti a momenti di tensione e concitazione come quelli di un week end di gara, hanno retto alla grande e hanno mostrato una forza d’animo incredibile con la quale hanno affrontato ogni situazione in modo egregio in un contesto ad alto livello. Sia in campo gara che in officina, sono pro-attivi e dimostrano un grande interesse per le auto, a 360°. Dopo Hossam, che dal 2017 è qui con noi in PB Racing e che ha già accumulato una notevole esperienza, sono contento dell’opportunità che come azienda, insieme a ENGIM, possiamo offrire a questi due ragazzi e ai giovani di poter crescere professionalmente. ENGIM è una realtà affermata ed estremamente valida in termini di formazione, consolidata sul territorio, ed insieme alla sede di Bergamo abbiamo instaurato un ottimo rapporto di collaborazione che contiamo di ampliare nel tempo così da offrire ai giovani possibilità concrete per potersi integrare al meglio nel mondo del lavoro.

L'inserimento lavorativo degli allievi in uscita dai nostri percorsi formativi è motivo di gioia e orgoglio", spiega Giuseppe Cavallarodirettore di ENGIM Lombardia. "Insieme alle istituzioni e alle imprese del territorio più attente ai giovani, come PB Racing, stiamo cercando di costruire una rete che li accompagni verso il mondo del lavoro. Attraverso l'apprendistato o le politiche attive come Garanzia Giovani possiamo facilitare l’occupazione degli allievi, che non deve essere inteso solo come un successo professionale personale, ma come un processo che produce ricadute positive su tutto il territorio. Come ente di formazione professionale crediamo ci sia bisogno di imprese entusiaste come PB Racing per accompagnare insieme i giovani verso la piena occupazione e, nel prossimo futuro, per supportare chi, a causa della pandemia, perderà il lavoro e dovrà ricollocarsi. Noi siamo pronti.

Categorie: 
Approfondimenti

Share this post